Il Perugia supera il Carpi e punta dritto ai play-off

Sabato, 16 Maggio 2015,
Il Perugia di Camplone affronta il Carpi per la penultima giornata di serie B. I biancorossi non vogliono deludere il pubblico di casa, accorso con grande entusiasmo per sostenere la squadra nell'allungo decisivo. Il Grifo, sesto in classifica, arriva da dodici risultati utili consecutivi e vuole continuare a vivere il sogno: in pochi si sarebbero aspettati di vedere un matricola affrontare a testa alta un campionato così duro come lo è la serie B italiana. I romagnoli, già promossi nella massima serie, devono fare i conti con qualche defezione di troppo. L'inizio dei padroni di casa è deciso, tanto che dopo appena sette minuti il giovane Verre mette al servizio dei suoi compagni piedi e testa di un'altra categoria: contropiede micidiale con filtrante di esterno destro per Falcinelli che prontamente serve Matteo Ardemagni mettendolo in condizione di concludere agevolmente in rete. Azione rapida, decisa e molto ben orchestrata: 1-0 e palla al centro. La rete carica i padroni di casa e fa ruggire il Renato Curi: la curva nord offre cori a ripetizione che sono uno spettacolo decisamente interessante anche per chi dalla tribuna può ammirarli in maniera corale. Al 12' è ancora il ragazzo del Ponte Diego Falcinelli ad infiammare il Curi: dopo l'assist arriva anche il gol. Il brasiliano Fabinho crossa dalla sinistra e lui fa il bomber registrando il 13° sigillo personale della stagione. Il Carpi accusa il doppio svantaggio; sebbene abbia già vinto il campionato prova a scuotere l'orgoglio sopito nella ripresa e il Perugia va in affanno. Antonio Di Gaudio ci prova con un'interessante assolo sulla sinistra, Kevin Lasagna tenta un paio di conclusioni ma nulla che possa turbare realmente la platea di casa. Al 70°, poco prima di essere sostituito, è ancora l'ex Ardemagni, quest'oggi con un surplus di motivazioni, a fare la voce grossa, ma la sua conclusione da fuori area esce sulla sinistra. Nei minuti finali i padroni di casa gestiscono il risultato e le energie in vista dell'ultima partita contro il Cittadella. Perugia già sogna l'impresa nei play-off, a questo punto, quasi certamente raggiunti.

RECENSIONI ALTRI ARTICOLI

PRECEDENTI

PRECEDENTI

IN EVIDENZA

IN EVIDENZA

NUOVI

NUOVI