Festival della Moda Russa a Milano

Mercoledì, 28 Gennaio 2015,
Si è conclusa la 7a edizione del Festival della Moda Russa a Milano, organizzato dai titolari della Società Italia, Roberto Chinello e Tatiana Souchtcheva, che hanno presentato quattordici giovani talenti del Fashion Design dalla Federazione Russa, della Georgia, dell'Ucraina, dell Kazakistan, dell'Armenia e dell'Uzbekistan. La premiazione è avvenuta davanti alla stampa nel corso della conferenza preceduta dal saluto di apertura da parte del Cavaliere del Lavoro Mario Boselli, Presidente della Camera Nazionale della Moda Italiana, seguito dal video/intervento di Leonardo Bencini, Console Generale d'Italia a San Pietroburgo. Ci si è soffermati sui molteplici aspetti legati alle possibili sinergie fra moda russa, industria manifatturiera e capacità di distribuzione italiane, in un'ottica internazionale. Importanti gli interventi di Stefano Festa Marzotto, che ha sottolineato l'importanza della Russia per il Sistema Moda Italiano e Andrey Razbrodin, che ha parlato delle prospettive di sviluppo del settore tessile russo con quello italiano. Al cocktail inaugurale del Festival ospite d'onore Anna Molinari, fondatrice di Blumarine. L'obiettivo del Festival è ogni anno quello di dare l'oppurtunità ai designer di entrare in contatto con il mondo italiano della moda, con i produttori italiani, i buyer e farsi conoscere dalla stampa internazionale. L'evento è organizzato sotto il patrocinio della Camera Nazionale della Moda Italiana, di Sistema Moda Italia, della Federazione Tessile e Moda italiana, di Soyuzlegprom (Unione russa degli imprenditori del tessile e dell'industria leggera), della Provincia e del Comune di Milano, del Consolato Generale d'Italia a San Pietroburgo, del CCIR (Camera di Commercio Italo-Russa), della Fondazione "Centro per lo sviluppo dei rapporti Italia Russia", e infine di Roberto Chinello e Tatiana Souchtcheva, titolari di Società Italia. Fra i designer partecipanti sono stati scelti come vincitori Sasha Kanevski per sasha.kanevski come miglior International Promise, Ainur Turisbek per l'Original Design e Zulfiya Sulton per la grande Tailoring Quality. I premi sono stati conferiti dal Presidente del Comitato d'Onore, Simonetta Gianfelici. Altri importanti riconoscimenti sono stati attribuiti: il nuovo premio speciale promosso da DressOne.ru, portale e-commerce russo e la sua Fashion Expert Lidia Alexandrova, a Kirill Ovchinnikov + Razgulyaev Blagonravova, a Ksenia Marchenko e Anton Schnaider per il marchio Ksenia Schnaider, un riconoscimento che permetterà a questi talenti emergenti di vendere le loro collezioni online. Inoltre, per la seconda volta è tornato il premio speciale N°30 Milano, che l'Art Director della boutique, Francesco Biacca, ha assegnato a Vahan Khachatryan, ritenuto più meritevole di essere esposto nella sua vetrina. Una menzione speciale, sempre da parte della boutique di via Spiga 30, è stata poi riconosciuta alla designer georgiana Keti Chkhikvadze.

RECENSIONI ALTRI ARTICOLI

PRECEDENTI

PRECEDENTI

IN EVIDENZA

IN EVIDENZA

NUOVI

NUOVI