Women for Expo 2015 con Michelle Obama

Giovedì, 06 Agosto 2015,
Michelle Obama è arrivata a Milano insieme alle figlie Malia e Sasha e alla madre per visitare l'Expo 2015 e in quest'occasione ha incontrato Emma Bonino, Presidente Onoraria di Women for Expo, insieme a Marta Dassù, Presidente esecutiva. L'incontro è stato l'occasione per presentare alla First Lady i progetti di Women for Expo che hanno molti obiettivi in comune con le iniziative di cui si fa paladina Michelle Obama. In particolare l'iniziativa Let Girls Learn, che punta a favorire l'educazione delle bambine, riflette alcuni dei temi affrontati durante uno dei principali eventi organizzati da Women for Expo, Women's Weeks, "Starting from girls", in cui si mette l'accento sul futuro da dare alle adolescenti nei Paesi in via di sviluppo. Nel corso dell'incontro sono state quindi valutate possibili sinergie future proprio per sottolineare questa comunione di intenti. Anche la campagna promossa dalla First Lady Let's move per promuovere un'alimentazione sana, movimento e salute soprattutto per i bambini, trova riscontro nei programmi di Women for Expo. Michelle Obama ha tenuto a precisare che "Negli Usa abbiamo iniziato a fare progressi contro l'obesità, per combattere stili di vita scorretti a cui opponiamo cibo sano e movimento". L'incontro si è svolto in un clima di grande cordialità e d'intesa sul ruolo essenziale delle nuove generazioni femminili come leva positiva di cambiamento. Le donne protagoniste nel settore della produzione alimentare in molte parti del mondo possono essere determinanti per combattere fame e malnutrizione. La delegazione Usa ha poi visitato il padiglione statunitense dell'Expo 2015 «American Food United to Feed the Planet» e la First Lady ha concluso la sua visita sperando che gli americani arrivino numerosi a visitare l'Esposizione Universale di Milano. Michelle Obama ha proseguito il suo viaggio a Vicenza per incontrare i militari statunitensi e poi ha visitato Venezia.

RECENSIONI ALTRI ARTICOLI

PRECEDENTI

PRECEDENTI

IN EVIDENZA

IN EVIDENZA

NUOVI

NUOVI