Il ritorno dello stile bon ton

Martedì, 04 Ottobre 2016,
Moda,
La grande capacità dello stilista Christian Dior di rimanere evergreen e di influenzare la moda degli anni a venire, si riconferma nelle tendenze di quest’anno. Nei prossimi autunno e inverno, infatti, lo stile di riferimento tornerà a essere quello di Dior e dei suoi anni ‘50, non tanto per i suoi modelli più famosi con la silhouette a vespa o la predilezione per i tessuti sontuosi, bensì per la capacità di impatto visivo giocata sull’eliminazione del superfluo. È proprio quest’ultima caratteristica che ne definisce il carattere bon ton: un’eleganza per signore che non amano gli eccessi. Dello stile Dior oggi si riprendono le linee semplici e pure, con accenni sempre più presenti agli anni venti e trenta. Non è secondaria l’importanza del colore a cui conferisce il compito di vivacizzare un modo di vestire altrimenti eccessivamente impegnativo. Questa primavera l’avevamo vista aprirsi inevitabilmente a un tripudio di colori in molteplici gamme e gradazioni, con il rosa protagonista adottato in tutte le sue sfumature dallo shocking al nude, ma anche i prossimi autunno e inverno sceglieranno colori energici e non classici, prediligendo il bianco piuttosto del nero e mantenendo il giallo convertito in sfumature senape o ocra, un colore che quest’anno è quasi d’obbligo: in forme eleganti e bon ton, è adottato nelle vetrine di ogni firma come simbolo dell’eleganza moderna. Chi negherebbe, infatti, l’indubbia capacità della sovrana del Regno Unito, la regina Elisabetta, di essere sempre impeccabile? In più di un’occasione ufficiale ha infatti sfoggiato un completo in perfetto stile bon ton e del colore giallo più sgargiante. Proprio come la regina Elisabetta insegna, la donna di oggi è elegantissima, sempre! Ma anche comoda e sportiva, un connubio da sempre considerato audace, eppure diventato la quotidianità attuale. Perché non solo l’aspetto conta, ma anche uno stile di vita dinamico e al passo con in tempi: si vedranno allora  comode decolleté, possibilmente colorate, abbinate a jeans strappati e camice di seta o stampate: un connubio trendy e mai scontato. In alternativa, per le fautrici della praticità, ci sono comodissime sneakers assolutamente bianche per dare un punto luce e sdrammatizzare gli abbinamenti eccessivamente seriosi. La donna dei prossimi mesi è quindi una donna sicura di sé, in movimento ma sempre impeccabile, che osa sulle lunghezze e le scollature e sugli accostamenti cromatici: il tutto diventa un gioco di equilibri da imparare a dosare perfettamente per non cadere nel banale o nel pericolosissimo effetto trash, sempre dietro l’angolo. Un consiglio di stile? Attente all’animalier, lo scivolone è quasi sicuro. Fosca Parisi

MODA ALTRI ARTICOLI

PRECEDENTI

PRECEDENTI

IN EVIDENZA

IN EVIDENZA

NUOVI

NUOVI