L’Umbria a pedali

Martedì, 15 Maggio 2012,
Il sempreverde panorama ciclistico umbro quest'anno si caratterizza per tre eventi: potenziamento delle piste ciclabili, ingresso nel mondo professionistico del ciclista umbro (di adozione) Salvatore Puccio, sede di tappa ad Assisi del 95° Giro d'Italia. Il potenziamento e la costruzione di piste ciclabili rappresentano un adeguamento alla richiesta, ricerca e necessità di creare percorsi alternativi come antidoto al caos e inquinamento delle normali vie di scorrimento e di intasamento. Esempi vengono da Foligno, Spoleto, Città di Castello, Terni e da Perugia (allungamento della ciclabile lungo il Tevere da Ponte S. Giovanni a Umbertide). L'altro evento è offerto da un quotato ciclista, il giovanissimo Salvatore Puccio che è entrato in questa stagione con il Team Sky nel mondo del professionismo. Quest'anno ha già vinto il Giro delle Fiandre U23 e parteciperà al Giro del Veneto e delle Dolomiti. Il terzo evento, il più folcloristico è il passaggio del Giro d'Italia in Umbria con tappa ad Assisi, in un percorso di inestimabile bellezza ed entusiasmo che solo la nostra Regione sa offrire. Partecipa il ciclista umbro Eros Capecchi con i colori della Liquigas. Anche questa è una storia che continua.

LIFESTYLE ALTRI ARTICOLI

PRECEDENTI

PRECEDENTI

IN EVIDENZA

IN EVIDENZA

NUOVI

NUOVI