Grifo Calcio Femminile: il sogno diventa realtà. Conquistata la serie A1

Martedì, 15 Maggio 2012,
La squadra femminile del calcio perugino mette a segno quest'anno la straordinaria promozione in serie A1. Un traguardo ambito ma mai raggiunto finora. E' stata una stagione straordinaria. Una cavalcata fantastica verso la serie A1. Un sogno diventato realtà. Addirittura con tre giornate di anticipo rispetto alla fine del campionato. E' il risultato della Grifo Calcio Femminile che vola nella massima serie del calcio "rosa". Il 29 aprile 2012 all'Antistadio del Curi con la vittoria sull'Imolese per 5-1 le biancorosse conquistano la matematica promozione nella massima serie. Una partita indimenticabile così come le emozioni alla fine del match. Una squadra tenace, caparbia, di qualità tecniche e caratteriali fortissime che ha centrato una promozione incredibile. Merito delle ragazze, senza dubbio, e di un allenatore arrivato ad inizio campionato che ha saputo vincere la scommessa. Michele Scapicchi, ex giocatore di prestigio, ha guidato le sue grifoncelle con piglio e grinta fino alla vittoria finale e a mantenere (almeno è così mentre viene chiuso il numero in redazione) l'imbattibilità assoluta. "Quest anno abbiamo davvero scritto la storia della nostra società" ha commentato il presidente Valentina Roscini. "Inseguivamo da anni quest'obiettivo ma non c'eravamo mai riusciti. La squadra ha disputato un campionato perfetto dimostrando carattere, spirito di sacrificio e grandissimo attaccamento alla maglia dalla prima all'ultima giornata. Essere in A1 nell'anno del nostro ventesimo compleanno è un motivo in più di grande soddisfazione. Il pensiero più importante è rivolto a Chiara Montagnoli, figlia del nostro dirigente Rita Giorgielli, e a Maurizio Pugnali, papà della nostra punta di diamante Luisa, che sono venuti a mancare qualche mese fa. La perdita di due persone così splendide è stato un duro colpo, ma vivere lo sport come una grande famiglia ci ha permesso di essere ancora più uniti nel dolore. Ha fatto crescere in tutti noi la consapevolezza che l'amore per Chiara e Maurizio potesse darci quella marcia in più per conquistare un sogno che era anche il loro. Questa serie A è per loro, che sono stati e saranno sempre con noi". Un nuovo campionato dunque per le biancorosse. Più duro, difficile e nuovo per le ragazze della Grifo pronte per questa nuova ed entusiasmante avventura. "Andiamo in A1 per restarci. In questo senso lavoreremo per dare basi ancora più solide alla nostra società e costruire una squadra che possa lottare al massimo" ha concluso Valentina Roscini. La promozione è anche e ovviamente merito del tecnico Scapicchi che ha saputo trasmettere alle sue ragazze la grinta giusta per trionfare anche nelle difficoltà. "Non so ancora descrivere l'emozione che si prova a centrare un traguardo così importante. Le ragazze hanno saputo trionfare senza pari quest'anno, mettendoci sempre il massimo in ogni occasione. Adesso dobbiamo pensare solo a festeggiare".

LIFESTYLE ALTRI ARTICOLI

PRECEDENTI

PRECEDENTI

IN EVIDENZA

IN EVIDENZA

NUOVI

NUOVI