Expo: storia e geografia, antropologia e ambiente, scienza e società

Martedì, 13 Ottobre 2015,
Gli ingredienti dell'Expo sono quelli dell'Architettura, che rappresenta i Paesi ed accoglie i suoi ospiti. Un luogo che offre risposte e stimola curiosità e riflessioni, come quella che ispira la copertina Riflesso. Si rimanda alle parole di Renzo Piano, attraverso un estratto del suo "Elogio della costruzione". L'architettura, è un'arte che mescola le cose: la storia e la geografia, l'antropologia e l'ambiente, la scienza e la società. E inevitabilmente è lo specchio di tutto ciò. L'architettura è un'arte. Usa una tecnica per generare un'emozione, e lo fa con un linguaggio suo specifico, fatto di spazio, di proporzioni, di luce, di materia (la materia per un architetto è come il suono per un musicista, o le parole per un poeta). Il passato è un rifugio sicuro. Il passato è una costante tentazione. E tuttavia il futuro è l'unico posto dove possiamo andare, se davvero dobbiamo andare da qualche parte.

ARCHITETTURA ALTRI ARTICOLI

PRECEDENTI

PRECEDENTI

IN EVIDENZA

IN EVIDENZA

NUOVI

NUOVI