Il Festival dell’Energia e il Focus sul Brasile

Lunedì, 27 Agosto 2012,
Il Festival dell'Energia 2012 tenutosi lo scorso giugno a Perugia ha acquisito un importante rilievo internazionale grazie al Focus sul Brasile organizzato dal Centro Estero Umbria. Il Brasile sta ricevendo una sempre maggiore attenzione da parte italiana, oltre che globale per i suoi passi in avanti nel settore delle energie rinnovabili. Nel corso della manifestazione è stato delineato quello che potrebbe essere lo scenario futuro del mercato per il settore delle rinnovabili, e come le imprese umbre possano accedere alle notevoli opportunità di business puntando sul vantaggio tecnologico di cui godono ancora oggi rispetto alla concorrenza brasiliana. All'evento sono intervenuti, oltre a Gianluigi Angelantoni, Presidente del Centro Estero Umbria, due importanti esperti brasiliani: Marcelo Anhesine, docente universitario e responsabile del progetto "Città del Sole" di San Josè; Luiz Horta Nogueira, docente universitario esperto di biomasse e biodiesel, che vanta importanti collaborazioni internazionali, tra cui quella con Carlo Rubia, premio Nobel per la Fisica. A completare il parterre di esperti, Marco Barbanera del Centro Ricerca Biomasse e Francesco Rizzo del Cesi. Il Brasile è in effetti una potenza nella produzione di agro-combustibili (in particolare biodiesel da canna da zucchero), nonché è anche uno dei cinque maggiori Paesi al mondo per potenziale idroelettrico (detenendo il 12% delle riserve di acqua dolce dell'intero pianeta). Nei piani del Governo federale ci sono però politiche dedicate al consolidamento del comparto delle biomasse e allo sviluppo e diffusione delle tecnologie eoliche, fotovoltaiche e solari. Ad esempio un dato significativo nel settore solare riguarda l'accelerazione della diffusione dei pannelli solari, che dovrebbe portare ai 15 milioni di m² entro il 2015 (a partire dai 6.24 milioni del 2011). L'Umbria presenta una posizione vantaggiosa nel comparto della green economy e potrebbe puntare quindi a stringere partenariati importanti con le realtà imprenditoriali brasiliane.

AMBIENTE ALTRI ARTICOLI

PRECEDENTI

PRECEDENTI

IN EVIDENZA

IN EVIDENZA

NUOVI

NUOVI