Design for Food

Martedì, 15 Dicembre 2015,
Si è svolto di recente l'incontro di Design for Food, al Palazzo Pirelli della Regione Lombardia Milano, un'iniziativa di Regione Lombardia Expo 2015. Il progetto è stato ideato dall'architetto Alessia Galimberti in collaborazione con Mattia Poggi, chef e volto televisivo di programmi di cucina e Dario Carrarini - regista, allo scopo di proporre un viaggio per scoprire  l'anello di congiunzione fra food e design e mostrare le eccellenze del Made in Italy durante l'Expo 2015. Un'opportunità per tutti gli imprenditori che hanno partecipano per uno scambio di informazioni tra imprese e istituzioni. L'evento è stato l'occasione per unire Design, Fashion, Food e Teatro, in collaborazione con Enti Pubblici e Associazioni di Categoria. Un'importante sinergia si è instaurata con Enaip, Ente di Istruzione e Formazione Professionale, che a sua volta ha instaurato una collaborazione con Il Cucchiaio d'Argento, il più importante libro italiano di cucina. Partecipavano inoltre le migliori aziende di design del Made in Italy. A questo incontro hanno partecipato l'ADI (Associazione Disegno Industriale ), il Comune di Mariano Comense per la realizzazione del Progetto "Abitare la Città". Alessia Galimberti ha aperto il discorso di benvenuto salutando e ringraziando tutti i presenti che hanno contribuito a questo progetto e dichiarando "Mattia Poggi ed io ci siamo conosciuti a Roma, in quel periodo io partecipavo ad alcuni programmi televisivi sul design e lui girava alcuni programmi sul food e abbiamo subito pensato di lavorare insieme. Mattia è sempre stato interessato sia all'arte che al design, quindi sposare arte, design e food è stato facile e cosi è nato questo connubio. Con Dario Corredini lavoriamo da anni insieme; ha realizzato il video su Eataly ed altri eventi di design, è un regista di Roma lavora su set cinematografici importanti e collabora insieme a Roberto Colombo, attore teatrale protagonista di Pinocchio, che è andato in scena all'Expo. I ragazzi dell'Enaip stanno preparando una serie di ricette che riproducono le icone del design, quindi nel caso dell'Italia hanno fatto a forma di dolce la michetta di Gaetano Pesce prodotta da Meritalia, e cosi tantissime altre ricette. È stato un lavoro molto interessante, alcuni sono in cucina che stanno lavorando insieme al "Ristorante Al Camp" con Katia e Augusto Marta che sono i proprietari che stanno collaborando insieme a noi in questo progetto, organizzando cene tra imprenditori e professionisti e creando dei business matching. Con l'imprenditore Dario Rolfi abbiamo esteso il nostro progetto perché non è solamente Design for food ma anche Design for food for all, un progetto sociale molto importante anche per i diversamente abili". Ha poi preso la parola Dario Rolfi: "Ho unito la mia attività lavorativa che si occupa di allestire veicoli per agevolare la mobilità delle persone disabili con il conseguente miglioramento della vita quotidiana, con un impegno sociale. Così ho creato il progetto "Freedom of Moving" insieme al giornalista Franco Bomprezzi. Prossimamente verrà presentato un calendario attraverso gli scatti del fotografo Enrico Ricciardi che ha come protagonisti personaggi famosi nel ruolo dei divi del cinema e dello spettacolo del passato, tutti uniti per la solidarietà. Tra coloro che hanno aderito e sostenuto il progetto Alfonso Signorini, Roberto Mancini, Valeria Marini, Christian Vieri, Federica Pellegrini, Lola Ponce, Elisabetta Gregoracci, Federica Nargi, MatteoViviani, Claudia Galanti,  Eleonoire Casalegno, Costanza Caracciolo. Anche Fabrizio Sala, Vice Presidente di Regione Lombardia oltre ad essere Assessore della Regione Lombardia all'Expo 2015 e all'internazionalizzazione delle imprese, alla casa e all'Housing sociale, è intervenuto e ha illustrato cosa è stato Expo per l'Italia, una visibilità internazionale sulla quale bisogna concentrarsi per raccoglie i frutti. È stato affrontato il tema del dopo Expo e del futuro dell'area espositiva, infatti l'albero della vita è un'opera troppo importante e rappresentativa che non andrà assolutamente spostata, e per il futuro si stanno vagliando varie possibilità come quella di creare dei Campus universitari. Giovanni Marchisio Sindaco di Mariano Comense, città del territorio brianteo ha raccontato l'importanza del progetto Abitare la città ideato da Alessia Galimberti perché ha costituito un occasione di marketing territoriale unendo le migliori aziende briantee nel settore del design, come: Poliform, Lema, Misuraemme, Besana, I 4 Mariani, Former, MDF Italia, Meritalia, Tecno, Riva 1920, Living Divani e Swan Italia. Infine, Mario Cesaroni, Presidente di Confapi Milano, ha spiegato che bisogna prepararsi e formare le imprese per essere pronte ad affrontare la globalizzazione, inoltre di alleggerire la burocrazia e le pressioni del fisco per la valorizzazione la tutela del nostro patrimonio.

RECENSIONI ALTRI ARTICOLI

PRECEDENTI

PRECEDENTI

IN EVIDENZA

IN EVIDENZA

NUOVI

NUOVI