Joshua Fenu: stilista stravagante ed estroso

Martedì, 14 Aprile 2015,
Moda,
Nato a Milano, si trasferisce a Los Angeles e New York, dove termina gli studi presso la Parsons School of design. Negli States cura il look di molte star internazionali del calibro di Scarlett Johanson, Johnny Depp, Kelis, Macy Gray, Rihanna, Coolio, Snoop Dogg, Missy Elliot, Timbaland, Flo Rida, Pitbull, per nominarne solo alcune. Eri già da piccolo bravo nel disegno? "Ho sempre avuto una spiccata passione per l'arte, già a 12 anni a scuola seguivo un corso di pittura su porcellana, un arte molto complessa e speciale" . Che tipo di scuola hai fatto per avvicinarti al design? "Ho fatto dei corsi alla Parsons di New York, ma per perfezionare la tecnica, il gusto è qualcosa che hai o non hai, così come l'arte, non c'é scuola che possa insegnartela!" A che età nasce la passione per la moda? "A 19 anni andando a una sfilata di Dolce e Gabbana, la mia prima sfilata!" Da quanto tempo hai creato il tuo brand? "Da 2 anni" . Da dove nasce l'ispirazione creativa? "Da viaggi, libri, film, musica, ricerca nei mercatini". La scarpa simbolo di seduzione, che tipo di donna indossa le tue scarpe gioiello? "Una donna che vuole fare dell'accessorio il suo look, un accessorio unico, ricercato, importante sofisticato ma lussuoso allo stesso tempo‎, una donna che ama farsi notare; fashionista che ama le cose particolari; certamente non una bon ton che è l'opposto della mia ispirazione creativa". Qualche anticipazione sulle tendenze di quest'anno sempre tacchi vertiginosi, colori sgargianti? "Le linee sono sempre sexy, i tacchi e i plateau si sono abbassati, non scendo mai però sotto i 7 cm". Punti sul mercato estero? "Punto su tutti i mercati che sanno apprezzare un prodotto che nasce da una grande ricerca e creatività, ma anche di estrema qualità e totalmente made in Italy con ricami fatti a mano; le donne che amano un accessorio come il mio, possono essere ovunque". C'è spazio per i giovani talenti? "Poco spazio, il mercato è saturo di brands e i negozi non provano, puntano sul certo e sui brands affermati, non basta più fare un bel prodotto, conta molto oggi giorno le star che lo indossano, la promozione e le public relations che si sviluppano". Lo stilista libanese Zuhair Murad ti ha scelto come designer che esperienza ti ha dato questo connubio? "Mi ha molto maturato, oggi i miei accessori non sono più solo degli oggetti particolari, ma anche chic e lussuosi, una haute couture della scarpa". Hai creato l'immagine di numerose star del cinema e della musica internazionale, lavorare con le star è sempre un emozione? "È una cosa che naturalmente mi da molti vantaggi a livello promozionale, più che un emozione é un onore significa che piaccio e so come valorizzarli". Ha Scarlett Johansson che scarpe hai fatto indossare? "Non essendo molto alta, come il sottoscritto, indossa spesso pumps sopra i 13 cm con alti plateau; io al contrario non indosso tacchi!" L'anno scorso hai partecipato a Dubai il tuo primo Fashion Show è stato emozionante? "Molto, la sfilata è davvero una grande emozione". Il tuo obiettivo é arrivare a sfilare al Fashion Week prossimamente? "Si vorrei creare un total look‎, chissà..".

MODA ALTRI ARTICOLI

PRECEDENTI

PRECEDENTI

IN EVIDENZA

IN EVIDENZA

NUOVI

NUOVI