10 anni di Miss

Lunedì, 07 Ottobre 2013,
Moda,
DOPO AVER DATO VOCE ALLE RAGAZZE CHE SI SONO MESSE ALLA PROVA IN UNA DELLE MANIFESTAZIONI PIU' AMBITE E DESIDERATE D'ITALIA, LA RUBRICA "10 ANNI DI MISS UMBRIA" GIUNGE AL TERMINE. RINGRAZIAMO TUTTE LE MISS PER LA LORO COLLABORAZIONE E PER AVER DATO L'OPPORTUNITA' AI NOSTRI LETTORI DI VENIRE A CONOSCENZA DI ALCUNI ASPETTI DELLA VITA DI CHI HA CREDUTO, CON SUCCESSO, ALLE PROPRIE POTENZIALITA' E QUALITA', E HA SAPUTO METTERSI IN GIOCO.   MISS UMBRIA 2004 FRANCESCA CONTI   Come sei arrivata alle selezioni di Miss Umbria?  “Per caso perché le selezioni di Miss Umbria  si svolgevano vicino a Città di Castello e io sono andata a vedere delle mie amiche che partecipavano, con mio stupore mi sono ritrovata iscritta e ho partecipato”.   Cosa ricordi di quell'esperienza? “L’esperienza di Miss Umbria l’ho vissuta con grande serenità,  perché per me era più un gioco che una competizione,  il tutto agevolato dal fatto che con me partecipavano ragazze alle quali ero legata da anni. Arrivata a Montecatini e successivamente a Salsomaggiore le cose sono cambiate per varie ragioni. Primo perché è stato un periodo molto stressante dovuto ai ritmi che l’evento ti impone e alle poche ore di sonno. Secondo per il mix di competitività e di “cattiveria” di cento ragazze convinte di essere tutte Miss Italia”.   Di cosa ti occupi oggi? “Oltre a fare la mamma di due bimbe, sono impiegata amministrativa presso una società.   Quali sono i tre oggetti che hai nel comodino? “Una scarpa di raso rosa da ballerina come  porta anelli, un porta profumo e il biberon sempre pronto per la notte”.   Dolce o salato? “Decisamente Salato”.   Casual o elegante? “Entrambi, dipende dalle occasioni”.   L'ultimo libro che hai letto? “Il tempo che vorrei di Fabio Volo”.   Qual è il tuo sogno nel cassetto? “Realizzato. Aver creato la famiglia che immaginavo da sempre”.

MODA ALTRI ARTICOLI

PRECEDENTI

PRECEDENTI

IN EVIDENZA

IN EVIDENZA

NUOVI

NUOVI