Formula Sae Student - Positivo esordio dell'Unipg Racing Team

Lunedì, 27 Gennaio 2014,
Positivo esordio per l'UNIPG RACING TEAM alla Formula SAE Student per la tappa italiana della competizione internazionale di monoposto costruite da studenti, tenutasi presso l'autodromo di Varano De' Melegari (PR), dal 13 al 16 Settembre 2013. Gli studenti dell’Università di Perugia, coordinati dal Faculty Advisor prof. Francesco Fantozzi, erano presente con la monoposto RB11.1, un concept sviluppato da zero e realizzato in meno di due anni (il team nasce nel Novembre 2011), con il supporto dei docenti e dei laboratori della Facoltà di Ingegneria. Quasi tutti gli altri team invece hanno partecipato con vetture sviluppate da prototipi precedenti. La monoposto è realizzata con telaio in struttura tubolare in acciaio e sospensioni a triangolo progettati e verificati al calcolatore, motore motociclistico Aprilia SXV 550 bicilindrico con centralina elettronica, rimappata al banco prova e scocche, pance e fondo piatto progettate al calcolatore, realizzate a mano dai ragazzi in materiale composito e verificate in galleria del vento. La competizione, a cui hanno partecipato 72 monoposto progettate e costruite da studenti provenienti da tutto il mondo, è divisa in 3 categorie: motori a combustione (45 team), motori elettrici (24 team), solo progetto (3 team) e si articola in prove statiche (30% dei punti totali in cui si valutano le soluzioni tecniche adottate in funzioni dei costi in ottica di produzione industriale) e dinamiche (70% dei punti totali in cui 4 studenti-piloti si alternano su tracciati curvi e rettilinei). La manifestazione è patrocinata dalla Society of Automotive Engineering (SAE) americana e la tappa italiana è organizzata dall’Associazione Tecnica Dell’Automobile (ATA). Nella prime due giornate si sono tenute le verifiche tecniche in cui la RB11.1 è stata sottoposta ad una scrupolosa analisi ispettiva dai commissari tecnici che devono certificare, mediante l'apposizione di appositi bolli adesivi, il rispetto del regolamento e la sicurezza del veicolo e quindi l’acceso alle prove a punti. Contemporaneamente si svolgevano le prove statiche: il Presentation Event (17° posto, prima delle italiane insieme a Roma Tor Vergata), il Design Event (25° posto), ed il Cost Event, (6° posto, prima delle italiane, e davanti a Stoccarda campione assoluto in carica). Gli ottimi risultati delle prove statiche hanno acceso le speranza del team per le prove dinamiche, tenutesi sul bagnato con piogge torrenziali, dove i pur bravi piloti mettevano a dura prova la trasmissione nelle prove di accelerazione, (22° posto) nello Skid Pad (28° posto) e nell’Autocross (36° posto) ma pregiudicando cosi la gara di Endurance del giorno successivo. La cerimonia di chiusura conferma le aspettative, con il primo posto assoluto di Stoccarda, seguita dagli austriaci di Graz e dai tedeschi di Esslingen. Si chiude con grande soddisfazione l'avventura dell'UNIPG RACING TEAM, con il 29° posto assoluto, a ridosso di Roma Tor Vergata (26°), Politecnico di Milano (24°), Modena e Reggio Emilia (22°) e subito prima del Politecnico di Bari (30°); prima della italiane Roma Sapienza (16°), vincitrice anche del premio speciale per il miglior design. La visita al paddock di Alfredo Altavilla, membro del Cda FIAT-CHRYSLER e responsabile Europa, Africa e Medio Oriente, che è rimasto impressionato dalla qualità della monoposto ed ha lasciato il proprio biglietto da visita per l'invio dei curricula, resta comunque il premio più ambito e forse l’obiettivo primario del progetto Formula SAE.  Lorenzo Gasbarro Team Leader Unipg Racing Team

LIFESTYLE ALTRI ARTICOLI

PRECEDENTI

PRECEDENTI

IN EVIDENZA

IN EVIDENZA

NUOVI

NUOVI