aaa

facebook iconyoutube iconinstagram icon rmc2
MILANO - MONTECARLO - MIAMI

PERUGIA SOCIAL FILM FESTIVAL 2018

“Differente. Non indifferente”. Questo è il claim di PerSo - Perugia Social Film Festival 2018, che ritorna per la sua quarta edizione dal 20 al 30 settembre e si svolge nei quattro cinema del centro storico di Perugia. Si tratta di un festival che si è ritagliato, nel giro di pochi anni, un posto importante nel panorama dei concorsi a livello internazionale. Tanti i titoli arrivati da ogni parte del mondo, una sessantina quelli selezionati nei concorsi dalla direzione artistica nelle cinque competizioni in programma. A presiedere la manifestazione c’è Giovanni Piperno, documentarista di grande esperienza, tra i più accreditati nel panorama italiano.

L’evento è nato con l’obiettivo di raccontare attraverso il cinema del reale il mondo del sociale nel suo senso più ampio e nelle articolazioni più varie, con un’attenzione ai linguaggi innovativi della documentaristica e mettendo in relazione generi diversi per sensibilizzare qualsiasi tipo di pubblico alle storie e alle tematiche affrontate. Le singole proiezioni, come ogni anno, sono accompagnate da incontri con autori e protagonisti e, in alcuni casi, da tavole rotonde, dibattiti, seminari, convegni alla presenza di operatori del settore ed esperti.

La programmazione è composta dai film selezionati attraverso un bando di concorso diviso in diverse categorie competitive: Concorso internazionale per documentari in anteprima italiana (PerSo Award); Concorso per documentari di produzione italiana (PerSo Cinema Italiano); Concorso al miglior documentario di cortometraggio (PerSo Short Award); Premio Umbria in celluloide, storie di tematica sociale in senso ampio sull’Umbria e/o ambientate in Umbria e/o di autori umbri; Premio di sostegno allo sviluppo per progetti di film (PerSo Lab).

La grande novità di quest’anno è riservata ai giovani cineasti, grazie al Concorso per cortometraggi Percorsi/Prospettive, un progetto del PerSo Film Festival realizzato con il sostegno di MiBACT e SIAE, per i registi under 35 e dedicato ai temi dell’integrazione sociale e del pluralismo culturale. Oltre al concorso, si tiene un un workshop intensivo, dal 20 al 22 settembre, destinato allo sviluppo di progetti di film documentari dei giovani autori, residenti in Italia.

La particolarità del PerSo è rappresentata dalla giuria, composta sia da cineasti esperti e professionisti del settore, che da due giurie speciali, quella dei detenuti del Carcere di Perugia-Capanne e quella dei rifugiati politici e migranti.

La sezione fuori concorso Il Cinema della follia, che ogni anno si articola attorno a un focus di approfondimento psichiatrico, per l’edizione 2018 è dedicata ai quarant’anni della Legge Basaglia; per l’occasione è proiettato “Nessuno o tutti”, versione integrale di “Matti da slegare”, un film documentario in bianco e nero del 1975, di Marco Bellocchio, Silvano Agosti, Sandro Petraglia, Stefano Rulli.

L’evento è organizzato dalla Fondazione La Città del Sole - Onlus, con il Patrocinio del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, della Regione Umbria, del Comune di Perugia, dell’Università degli Studi di Perugia, dell’Università per Stranieri di Perugia, del MIUR - Ufficio Scolastico Regionale per l’Umbria, dell’A.Di.S.U., e con il sostegno di altri soggetti pubblici e privati.