aaa

facebook iconyoutube iconinstagram icon rmc2
MILANO - MONTECARLO - MIAMI

Le Vie del Compasso d’Oro

Le mille facce del design si raccolgono a sistema e si fanno nodi di percorsi che fino al 7 gennaio 2018 attraversano la città di Milano e il suo territorio per coinvolgere amanti, cultori, neofiti e curiosi, cittadini e viaggiatori, per lavoro, per studio o per passione, nella scoperta del mondo del design attraverso i progetti selezionati nel corso di oltre sessanta anni di vita del Premio Compasso d’Oro. Per addentrarsi nel viaggio di scoperta de “Le Vie del Compasso d’Oro” è bene iniziare dal premio che costituisce il filo conduttore dell’iniziativa: correva l’anno 1954 quando, a partire da La Rinascente, prendeva avvio la gloriosa storia del riconoscimento aureo che pochi anni più tardi diventava patrimonio dell’ADI, Associazione per il Disegno Industriale, e che nel tempo ha alimentato una collezione dichiarata “bene di eccezionale interesse artistico e storico”.

Oggi il Premio, che nel 2018 giungerà alla sua XXV edizione, è conosciuto in tutto il mondo ed è considerato l’ “Oscar” del design. Riconoscimento tanto ambito quanto selettivo, oggi è organizzato secondo cicli a cadenza biennale ed è assegnato da una giuria internazionale che, a partire dai progetti selezionati per l’ADI Design Index dei due anni a cui il ciclo si riferisce, conferisce al massimo venti Compassi d’Oro e alcune Menzioni d’Onore. Le selezioni annuali dell’ADI Design Index – l’Index per antonomasia nei circuiti del design – avvengono secondo un triplice livello di giudizio in cui intervengono oltre centocinquanta professionisti che operano in Italia e che sono organizzati in dodici commissioni territoriali, tredici commissioni tematiche e una commissione finale. In particolare, le Commissioni tematiche sono cresciute nel corso degli anni per incorporare i nuovi ambiti in cui il design interviene: così alle più longeve categorie del Design per l’abitare, del Design per la mobilità, del Design per il lavoro, del Design per la persona, si sono aggiunte quelle relative a Food Design, Design dei materiali e dei sistemi tecnologici, Design dei servizi, Design per il sociale, Ricerca per l’impresa, Design per la comunicazione, Exhibition design, Ricerca teorico-storico-critica e progetti editoriali, completa infine la serie la categoria che prende il nome di Targa giovani e che è dedicata ai progetti realizzati in ambito scolastico dagli studenti affinché i più talentuosi possano raccogliere l’attenzione che meritano. La candidatura dei progetti all’Index avviene in forma spontanea da parte di aziende o progettisti ed è ammissibile purché almeno uno dei due soggetti sia italiano. Prodotti, servizi, libri e ricerche selezionati, menzionati o premiati dal “sistema” Compasso d’Oro sono dunque i grandi protagonisti che animano l’esposizione diffusa nelle tante location che hanno aderito alla manifestazione: oltre ottanta le tappe da scoprire, visitare e rivisitare a più riprese per il piacere di condividere soluzioni che ancora oggi sono capaci di suscitare meraviglia e di migliorare la vita di tutti noi. 

La Fall Design Week di Milano avviata il 7 ottobre, le celebrazioni dell’ADI Design Index 2017 inaugurate il 9 ottobre e la premiazione dell’ADI Compasso d’Oro International Award – la versione internazionale del premio dedicata nel 2015 al Food e nel 2017 allo Sportsystem – del primo dicembre sono le occasioni raccolte dalla delegazione territoriale ADI Lombardia per definire la finestra temporale, aperta dal 7 ottobre 2017 al 7 gennaio 2018, entro cui è possibile percorrere i molteplici itinerari di scoperta dei luoghi più suggestivi in cui il design si manifesta: negozi, gallerie, studi di designer e impianti di produzione, musei e fondazioni, ma anche luoghi pubblici e di riunione informale, dove vivere, sperimentare e comprare il buon design.

La mappa e la guida interattiva, scaricabili gratuitamente dal sito internet ADI è in continuo aggiornamento, supportano la navigazione virtuale e fisica dei tanti luoghi segnalati all’ingresso da una vetrofania a fondo nero su cui campeggia il compasso giallo oro. Mentre il corposo programma di incontri e di iniziative dedicate arricchiscono la manifestazione per amplificare le opportunità di approfondimento di ciascuna tappa. Tante le traiettorie possibili lungo “Le Vie del Compasso d’Oro” che si offrono a più livelli di lettura, permettendo uno sguardo inclusivo, eterogeneo e plurale, reso possibile dall’adesione di un gran numero di protagonisti del progetto che continua a crescere ogni giorno.

Che siate amanti, cultori, neofiti o curiosi, milanesi o viaggiatori, per lavoro, per studio o per passione, “Le Vie del Compasso d’Oro” sono per tutti voi: accendete il cellulare, la mente e il cuore e partite alla scoperta del magico mondo del design e de Le Vie del Compasso d’Oro. 

 

 

Box

 

Le tappe de Le Vie del Compasso d’Oro 2017 (in ordine alfabetico di azienda):

Acerbis International – Bredaquaranta; Agape12; Alessi Flagship Store; Alias Shop; Antoniolupi Showroom; Archivio Giovanni Sacchi – Spazio MIL; Arper Showroom; Arrital Showcase; Boffi Solferino; Caimi Brevetti – Cardex; Caimi Brevetti – Matis; Cea Showroom; Ceramica Flaminia – SpazioFlaminia; Ceramica Globo Showroom; Cini&Nils – Milano Design Store; Curioni Falegnameria – Refrigiwear Store; Davide Groppi Spazio Esperienze; De Castelli Flagship Store; De Padova Store; Desalto – Misura Arredamenti; Design Group Italia; Dws – Shapemode; Esseblu; Ethimo Showroom; Fantini Milano; Federico Delrosso Architects; Fedrigoni – Fabriano boutique; Fima Carlo Frattini – Rogari Milano; Flos Showroom; Flou Showroom; Flou – Natevo Showroom; Fondazione Achille Castiglioni; Foscarini Spazio Brera; Galbiati Arreda – Main showroom; Galbiati Arreda – Lab3 Interior Design; Galbiati Arreda – Presotto; Galbiati Arreda – Aran Cucine Flagship Store; IED – Istituto Europeo di Design; Kartell Museo; LaCividina – Inkiostro Bianco; Luceplan; Magis Showroom; Marazzi Showroom; Martinelli Luce Showroom; MDF Italia Showroom; Moroso Showroom; Oikos – Spazio Oikos; Oikos Venezia – Theatro; Pastificio F.lli Setaro – Fratelli La Bufala; Pastificio F.lli Setaro – Mamma Oliva; Pedrali – Fondazione Achille Castiglioni; Phosphorus Imperfect – Ferrario; Rexite – Avanguardia arredamenti; Rexite – Moroni Gomma; Rimadesio Flagship Store; Riva1920 – Riva Center Showroom & Museo del Legno; RovattiDesign; Rubinetterie Treemme – Ceramiche Speretta; Rubinetterie Treemme – Maison Privèe; Rubinetterie Treemme – So.Co.Ma.S.; Salvatori Showroom; Schiffini Space Milano; Sblu-spazioalbello; Secco Sistemi Showroom; SPD – Scuola Politecnica di Design; Tecno Showroom; Tubes Radiatori – Vivere Il Bagno; Unical – Archiproducts Milano; UniFor Showroom; Unopiù Showroom; Valextra Flagship Store; Vibram Store; Zanotta Showroom; Zucchetti. Kos Showroom.

Antonella Andriani