(Un)fair

06.04.22 , Eventi , Collaboratore Riflesso

 

(Un)fair

Nasce (Un)fair, innovativo format di fiera-non fiera, che vuole creare un nuovo rapporto tra il grande pubblico e l’arte contemporanea, le gallerie e i collezionisti di oggi, e tra il mercato e il mondo della cultura. In programma a Milano, dall’8 al 10 aprile (inaugurazione serale su invito il 7 aprile) nel nuovo spazio di 10.000 mq del Superstudio Maxi, (Un)fair è diretta da Manuela Porcu e Laura Gabellotto, rispettivamente ex direttrice ed ex fair manager di Affordable Art Fair Milano.

Il nome (Un)fair, ironica negazione del concetto stesso di fiera, invita a uscire dagli schemi e propone nuove modalità di interazione con il mondo dell’arte. (Un)fair è uno spazio per i contenuti del contemporaneo, concepito come supporto per il sistema dell’arte e come terreno fertile per la nascita di nuovi collezionisti e innovative forme di collezionismo.

Ad arricchire l’esperienza dei visitatori è un ricco programma di intrattenimento, con progetti speciali, eventi collaterali, live performance, incontri, talk e dj set nel segno della ricostruzione delle relazioni sociali.

Il focus di (Un)fair è sulle più recenti tendenze del contemporaneo, con particolare attenzione a temi quali: diversità culturali, inclusione, parità di genere e sostenibilità. Tra i progetti speciali spicca Contemporary Art From Africa – in collaborazione con Whitley Neill e AKKA Project, che è oggetto di un talk di approfondimento con Lidija Kostic Khachatourian. AKKA Project presenta una prospettiva su 4 giovani artisti africani: Rodrigo Mabunda (1985, Mozambico), Nwaneri Kelechi Charles (1994, Lagos), Cyrus Kabiru (1984, Nairobi), Pamela Enyonu (1985, Kampala). AKKA Project è una galleria e un project space concepito per promuovere e supportare principalmente artisti del continente africano, reinventando il significato di ‘galleria’, artisticamente e concettualmente, come forza di cambiamento per una più ampia comunità.

ALTRI EVENTI

PRECEDENTI

PRECEDENTI

IN EVIDENZA

IN EVIDENZA

NUOVI

NUOVI