ReGeneration Festival

24.08.20 , Eventi , Elisa Giglio

 

ReGeneration Festival

Arriva il ReGeneration Festival a Firenze. Quattro serate a ingresso libero per 500 ospiti rese possibili dalle Gallerie degli Uffizi, che accolgono l’iniziativa al Giardino di Boboli, con il Grande Palco allestito al Prato delle Colonne dal 26 al 29 agosto. Un programma di opera, musica, concerti sinfonici, jazz e cameristici che può essere seguito anche in diretta streaming su i canali YouTube e Facebook delle Gallerie degli Uffizi.

Ma non solo, ci sono anche altri appuntamenti in città: il 26 agosto alle ore 18.30 il Violinista Charlie Siem suona dal balcone cerimoniale di Palazzo Vecchio; a Palazzo Corsini durante il giorno per i piccoli e, a tarda notte, due serate di musica e dj set alla Manifattura Tabacchi.

L'edizione speciale di questo ReGeneration Festival è un dono alla città di Firenze fortemente voluto dai giovani produttori inglesi Maximilian Fane, Roger Granville e Frankie Parham del New Generation Festival,che ogni anno promuove e organizza la rassegna musicale fiorentina per sostenere giovani talenti internazionali.

Quest'anno la collaborazione con le Gallerie degli Uffizi si avvale di un valore aggiunto: il desiderio di rilanciare un settore gravemente colpito dalla pandemia, quello della cultura e in particolare dello spettacolo dal vivo, con tutto il suo comparto di artisti, lavoratori e maestranze.

Ad aprire il festival il 26 agosto alle ore 20.30 è "La Cenerentola" di Gioachino Rossini, l’ultima opera buffa del compositore pesarese. Protagonista della serata del 27 agosto è l’Orchestra Giovanile Italiana, fiore all’occhiello della Scuola di Musica di Fiesole. Il 28 agosto, invece, appuntamento con The Three Divas: alcuni dei migliori jazzisti statunitensi portano in scena i ruggenti anni Venti di Broadway ed Hollywood.

Numerosi sono anche gli eventi collaterali al Giardino di Boboli fin dal pomeriggio, prima dello spettacolo. Il pubblico, entrando da piazza Pitti, a partire dalle ore 19 trova la strada che lo conduce verso il Prato delle Colonne disseminata di musica e arte, una promenade ogni giorno diversa.

ALTRI EVENTI

PRECEDENTI

PRECEDENTI

IN EVIDENZA

IN EVIDENZA

NUOVI

NUOVI