Perugia Love Film Festival

Domenica, 31 Maggio 2015,
Il comune desiderio di valorizzare il cinema e la creatività giovanile ha unito gli intenti propositivi della mente creativa nonché direttore aritistico del Festival Daniele Corvi con le varie istituzioni: l'Università degli Studi, l'Università per Starnieri sosterranno la manifestazione che sarà patrocinata dal Comune di Perugia, dalla Regione Umbria, dall Luiss Creative Business Center, da Agiscuola e dall'Associazione giovani produttori cinematografi indipendenti. Il sindaco Romizi ha accolto con entusiasmo l'idea del giovane regista perugino: "Bisogna dare spazio ai giovani di talento ad alle idee come questa che possono migliorare il territorio e veicolare un'idea della città più consona ai valori che le sono propri". Da giovedì 4 a domenica 7 giugno avrà luogo nel centro storico di Perugia l'edizione zero della manifestazione. La Sala dei Notari sarà il luogo che farà da fulcro; qui per tre giorni si terranno dalle 11 di mattina fino a sera le proiezioni cinematografiche selezionate dal 2013 ad oggi, sul tema dell'amore, introdotte dai registi. Il primo giorno sarà dedicato ai cortometraggi e alla sezione scuole. Alle 16 verrà assegnato il premio come "Miglior Attore Fiction Federico Centofanti" assegnato a Luca Capuano. Durante il secondo giorno, oltre ai lungometraggi, ci sarà la proiezione di un documentario diretto da Marco Spagnoli dal titolo "Walt Disney e l'Italia una storia d'amore" che farà da preludio ad una Maters Class sui fumetti Disney con lo stesso regista ed Oscar Cosulich; il tutto si svolgerà alla Sala dei Notari a partire dalle ore 21. Alle 16 il Teatro Morlacchi farà da cornice alla consegna del premio "Miglior Attore Federico Fagioli" assegnato a Marco Bocci. Sabato 6 giugno è il giorno di Pupi Avati che con la città ha un rapporto speciale: il suo film "Ma quando arrivano le ragazze?" sarà proiettato alla Sala dei Notari alle 17:30; a seguire gli sarà consegnato il Grifo d'oro come premio alla carriera. La domenica sarà il giorno conclusivo che si aprirà con un lungometraggio realizzato con molti studenti delle scuole perugine. Nel pomeriggio Gian Paolo Cugno ruberà la scena con due suoi apprezzati lungometraggi, "Salvatore questa è la vita" (di cui lo stesso Almodovar ne ha esternato gli apprezzamenti) e "La Bella società" che annovera nel cast Marco Bocci, Maria Grazia Cucinotta e Raoul Bova. L'attore Giancarlo Giannini sarà presente alla proiezione dei film. In serata ci saranno le premiazioni finali sempre alla Sala dei Notari a partire dalle 21:30. Perugia ha le caratteristiche necessarie per ospitare un festival di qualità che fregi la città di un aura dorata dall'amore, tornando ad essere il salotto buono di un tempo. Parallelamente al Festival si vorrebbe istituire una scuola di cinema per i giovanissimi, perché la cultura della settima arte educa, forma, plasma, illumina gli occhi e la mente. H. Lefebre lo disse anzi tempo: "Bisogna essere rivali in amore per la propria città come ai tempi dei comuni". Per maggiori info www.perugialovefilmfestival.com

ALTRI EVENTI

PRECEDENTI

PRECEDENTI

IN EVIDENZA

IN EVIDENZA

NUOVI

NUOVI

ALTRI EVENTI RIFLESSO

PRECEDENTI

PRECEDENTI

IN EVIDENZA

IN EVIDENZA

NUOVI

NUOVI