Rose, rose!

Martedì, 04 Giugno 2013,
L’8 e il 9 giugno prossimi, il culto della rosa avrà un suo tempio: Villa Fidelia di Spello, luogo di singolarissima malia che da secoli domina l'ingresso di Spello e della Valle umbra sud, una delle meravigliose valli che portano l'estremo territorio folignate a lambire le sponde del Clitunno. Di mostre dedicate alla rosa nel mondo se ne propongono oltre 20 mila ogni anno, ma nessuna potrà mai essere come questa di Villa Fidelia. Qui infatti la rosa trionferà non solo come arbusto dalle mille varietà da inserire nel proprio giardino, grazie agli oltre 70 espositori, ma come oggetto-soggetto di cultura, di arte, moda, costume in un sontuoso e fantastico excursus. L’intero  complesso della Villa sarà dedicata a questo splendido fiore: dalla Palazzina, alla Limonaia, al Galoppatoio, alla  Casa del Custode, al Giardino all’italiana, persino nella Cappella di San Fedele si affronterà il tema della rosa con le nostre due Rose dell’Umbria: la Rosa di Santa Rita e quella senza spine di San Francesco. Avremo rose dipinte, scolpite, trasformate in gioielli o persino in poltrone, rose protagoniste di abiti, di borse o di scarpe, di piatti, servizi da té, argenterie e preziosi dipinti, stoffe e persino il grande Giardino barocco sarà occupato da arredamenti da giardino intonati a questo splendido fiore. Si parlerà della rosa e del suo mondo, dai Sumeri, Egiziani, ai Greci e Latini, dei suoi innumerevoli significati simbolici, della Rosa Mystica e di quella profana, della rosa che profuma e di quella che si mangia. Si creeranno composizioni floreali sul tema della rosa e si ammireranno mostre fotografiche di splendidi scatti che cercheranno di eguagliarne la reale bellezza. Insomma se passate da Spello sicuramente sentirete profumo di rosa: un’occasione per entrare e ammirare, tutta di rose adornata, quel capolavoro di Villa Fidelia.

ALTRI EVENTI

PRECEDENTI

PRECEDENTI

IN EVIDENZA

IN EVIDENZA

NUOVI

NUOVI

ALTRI EVENTI RIFLESSO

PRECEDENTI

PRECEDENTI

IN EVIDENZA

IN EVIDENZA

NUOVI

NUOVI