La Bisbetica di Shakespeare inaugura la stagione teatrale del Morlacchi

Lunedì, 26 Ottobre 2015,
All'avvicinarsi dell inaugurazione della stagione Teatrale del Morlacchi, Perugia è sempre più una città teatrale. L'incredibile dato di 4.100 abbonati fa registrare un ulteriore aumento del 15% rispetto alla passata Stagione, il cui numero eccellente era stato già di 3.562 abbonati. Le stesse compagnie tetrali ospiti del cartellone, oltre che da ciò, si lasciano stupire dalla cospicua presenza di giovani agli eventi, dato che inorgoglisce lo Stabile Umbro, alla luce degli investimenti intrapresi con profonda convinzione verso le nuove generazioni. L'imminente debutto, mercoledì 28 ottobre, prevede La bisbetica domata di Shakspeare, la cui protagonista sarà una straodinaria Nancy Brilli. Questa straordinaria opera del drammaturgo e poeta inglese è già stata interpretata sabato 24 ottobre al Teatro Comunale di Gubbio e domenica 25 al Teatro degli Illuminati di Città di Castello, riscuotendo un unanime successo di pubblico. Prima dell'atteso debuto al Morlacchi di Perugia, la compagnia sarà di scena martedì 27 ottobre al Politeama Clarici di Foligno. La rappresentazione prevede un prologo in forma narrativa in cui Sly, un ubriacone ambulante viene raccolto da un lord, trasportato nel suo palazzo e travestito da ricco signore. Al suo risveglio, Sly viene indotto a credere di essere stato ricco nella realtà e di aver solo sognato di essere un povero ubriacone. In questa veste assiste allo spettacolo di una compagnia di attori girovaghi che si cimentano in una rappresentazione che mostra come addomesticare una bisbetica. Sly tornerà ad essere un ubriacone, ma nel frattempo avrà imparato come comportarsi con la moglie insopportabile, proprio grazie allo spettacolo che ha visto o sognato. Uno dei punti focali della commedia è il monologo finale di Caterina, che esprime la sua repentina quanto radicale conversione: da ribelle indomabile e feroce a convinta teorizzatrice della superiorità degli uomini rispetto alle donne. E in quel monologo si sottometterà di buon grado.  William Shakespeare dà prova di grande abilità nell'analisi della psicologia femminile dimostrando anche una certa reticenza alle convenzioni sociali imposte, come quella del matrimonio. In questa commedia, la regista Cristina Pezzoli ha voluto costruire un gioco raffinato e divertente: "Non mi interessava fare un allestimento 'femminista' e trasformare Caterina in una specie di eroina martire vittima di un Petruccio mostruoso che la riduce all'obbedienza atraverso l'esercizio crudele e ottuso della violenza. Per questo ho ritenuto fare alcune scelte per potenziare l'aspetto comico e dare a questo spettacolo la forma di un'opera pop".  La Bisbetica sarà in scena al Morlacchi di Perugia da mercoledì 28 a domenica 1 novembre mentre la Compagnia sarà presente giovedì 29 ottobre alle 17,30, sempre al teatro Morlacchi, per un incontro con il pubblico tenuto dal Prof. Alessandro Tinterri, docente di Storia del Tatro e dello SPettacolo e di Storia e Critica del Cinema dell'Università degli Studi di Perugia. Oltre che al botteghino del Teatro Morlacchi dal lunedì al venerdì (10-13,30 e 17-20) e sabato dalle 17 alle 20, è possibile acquistare i biglietti on-line sul sito del Tetaro Stabile dell'Umbria www.teatrostabile.umbria.it e presso il Piccadilly Box Office di Collestrada.

ALTRI EVENTI

PRECEDENTI

PRECEDENTI

IN EVIDENZA

IN EVIDENZA

NUOVI

NUOVI

ALTRI EVENTI RIFLESSO

PRECEDENTI

PRECEDENTI

IN EVIDENZA

IN EVIDENZA

NUOVI

NUOVI