Principato di Monaco il 7 gennaio la piazza del Palais Princier è gremita di folla, tutti sventolano le bandierine che sono state consegnate all'arrivo, c'è aria di festa di gioia per la presentazione ufficiale dei due principini, allo scoccare del carillon dell'orologio, si aprono le finestre e appaiono la Principessa Charléne bellissima regale in bianco, e il Principe Alberto ognuno dei due con un neonato in braccio: la prima apparizione in pubblico durata non più di 7- 8 minuti. La folla in visibilio. Nel frattempo dalle altre finestre si affacciava tutta la famiglia reale con aria di allegria: la Principessa Carolina, la Principessa Stèphanie, e i figli di entrambe salutavano calorosamente. Un'orchestra musicale dei Carabiniere interpretava una composizione musicale da dedicare ai neonati. Il sovrano Albert II e la principessa Charléne sono poi usciti dal portone del Palazzo scortati dalle guardie del corpo e hanno salutato tutta la folla con tanta semplicità e dolcezza.
Pubblicato in Recensioni
Grazie al Presidente ed ai membri del Comites per il lavoro svolto e ringrazio tutti coloro che si sono impegnati in prima persona a partecipare ai prossimi appuntamenti in vista del rinnovo del Comites. Un grazie sentito ai connazionali ed alle famiglie, alle Associazioni, alle imprese, e a tutti coloro che hanno sostenuto l'azione ed il lavoro dell'Ambasciata. Un ringraziamento speciale va a al Signor Presidente della Repubblica Italiana, alle L.L.A.A.S.S. il Principe Alberto e la Principessa Charlene – a cui vanno i più sentiti e migliori auguri per la nascita di Jacques e Gabriella; al Governo di Monaco ed a tutte le Autorità del Principato, al Governo italiano per la collaborazione e il sostegno. E' il quinto Natale insieme grazie alla eccezionale proroga. Facendo gli auguri all'inizio del mio mandato, mi ero proposto di lavorare perché le relazioni bilaterali italo-monegasche si rafforzassero su basi di reciproco interesse e si ampliassero su tutti i settori, anche nel contesto dell'Unione Europea. Avevo espresso anche l'auspicio che agli italiani residenti a Monaco nell'esercizio dei diritti e doveri riservati agli italiani all'estero, mantenessero forti e fruttuosi legami con l'Italia. Questi anni e il lavoro realizzato dimostrano come la cooperazione tra l'Italia e Monaco sia vitale e si sia consolidata nei campi economico-commerciale, culturale e scientifico, giudiziario, ambientale, sanitario, della cooperazione allo sviluppo, in tutti i settori cruciali anche in vista dell'EXPO Milano 2015, con una comunità italiana dinamica e prestigiosa e con aziende italiane che contribuiscono, in maniera crescente, a rafforzare l'economia e la crescita in Italia. I progressi compiuti da Monaco, in materia di trasparenza fiscale, sono testimoniati dalla recente firma da parte di Monaco della Convenzione multilaterale OCSE sulla mutua assistenza amministrativa in materia fiscale. Al tradizionale e costante impegno multilaterale di Monaco, di grande importanza in atto l'avvio dei negoziati di cooperazione e dialogo con l'Unione Europea. E' stato un anno pieno di grandi soddisfazioni, ma anche di grandi prove. In Marzo, la realizzazione della prima edizione del "Forum Internazionale del Made in Italy" organizzato da imprenditori italiani di Monaco, riuniti in un'Associazione che ha valorizzato le migliori realtà imprenditoriali del nostro Paese portatrici dei valori di qualità e di creatività sulla scena internazionale. L'obiettivo prioritario della seconda edizione del Forum in aprile sarà promuovere il "Sistema Paese" per favorirne crescita e sviluppo dell'economia. Il grande successo della quarta edizione del "Mese della Cultura e della Lingua Italiana" svolto in ottobre, ha testimoniato la volontà di far emergere l'interesse generale e far avanzare l'Italia e le sue energie migliori promuovendo e valorizzando la cultura, l'imprenditoria e l'eccellenza italiana, mostrando un'immagine composita e più bella del nostro Paese e corroborando le relazioni di cooperazione italo-monegasche. Un ringraziamento a tutti coloro che hanno reso possibile questi successi. La scorsa primavera ha rappresentato per me un momento di grande prova umana e professionale. La serietà nel lavoro, la correttezza, l'onestà, il servizio totale allo Stato ed ai cittadini conducono a una "strada maestra" che porta al bene comune ed all'interesse generale, facendo prevalere verità e giustizia. Un pensiero affettuoso a quanti ci hanno lasciato. A tutti voi e alle vostre famiglie, anche da parte della mia famiglia, gli auguri di un sereno Natale e un felice 2015, con i migliori auspici di salute, benessere e prosperità. Antonio Morabito Ambasciatore d'Italia nel Principato di Monaco
Pubblicato in EVENTI

ALTRI EVENTI

PRECEDENTI

PRECEDENTI

IN EVIDENZA

IN EVIDENZA

NUOVI

NUOVI