• It’s so Miami! In evidenza

    Il senso comune tende ad associare Miami ad un tipo di turismo concentrato sul divertimento sfrenato e disinibito, capace di inghiottire il viaggiatore in un turbinio di luci, colori, musiche e sapori. In effetti, questa percezione della città non ha basi infondate: negli anni Ottanta Miami divenne il più grande punto di transito della cocaina proveniente dal Sud America, cosa che facilitò un’escalation di crimini violenti, corruzione e pericolosità diffusa. Ancora oggi la “Città del Vizio” sfoggia degli eccessi unici al mondo, soprattutto in zone come South Beach. Eppure Miami è anche una città che ha saputo cambiare così profondamente da reinventare il concetto di intrattenimento a cui era legata. Miglia e miglia di spiagge bianchissime, temperature calde tutto l’anno ed una vita notturna tra le più vibranti al mondo rendono la città una meta prediletta da tutti coloro che hanno bisogno di staccare la spina dalla routine: una passeggiata in Ocean Drive costellata da suoi locali e palme o tra i negozi e ristoranti di Lincoln Road sono un must. Situata tra l’omonimo fiume, la baia di Biscayne, le famose paludi (o Everglades) in cui passare una piacevole giornata nella natura selvaggia e l’Oceano Atlantico, Miami può inoltre vantare un incrocio di culture europee, americane, latine, caraibiche e persino asiatiche che arricchiscono la città di una smodata quantità di cucine. C’è solo l’imbarazzo della scelta. E per gli amanti dello shopping, la città offre diverse soluzioni: dai giganteschi malls, vere e proprie città-negozio (e.g. Aventura Mall o il Dolphin Mall), ai centri commerciali all’aperto come Bayside o l’area di Midtown. Anche l’arte non manca se si considerano le colorate opere di Brito che tappezzano parte della città e quelle pittoresche di strada in Design District / Wynwood durante ogni secondo sabato del mese per l’Art Walk. Inoltre, la possibilità di imbattersi in una maratona, in un concerto all’aperto, in un festival di moda o in serate universitarie, come quelle di Coconut Grove, non manca mai e contribuisce a rendere Miami una città viva tutto l’anno, dove la scelta di quando visitarla è dettata solo dalla propria volontà.   IT’S SO MIAMI! Tourist tips in the Floridian city  Common feelingtends to associate Miami to a type of tourism focused on wild and uninhibited fun, able to entangle the traveler in a swirl of lights, colors, music and flavors. Indeed, this perception of the city has awell-founded basis: during the 80’s Miami became the largest corridor for cocaine from South America, which facilitated an escalation of violent crimes, corruption and widespread insecurity. Even today, the "Sin City" shows off many unique and worldly excesses, especially in areas such as South Beach. Yet, Miami has had the ability to deeply transform the concept of entertainment to which it was previously tied. Miles and miles of white sandy beaches, warm temperatures all year long, and one of the most vibrant nightlife in the world make this city a top destination for all those who need to unwind from their routine: a walk along the palm tree-lined corners of Ocean Drive or among the shops and restaurants of Lincoln Road are a “must”. Located between the river that carries its name, Biscayne Bay, the famous marshes (or Everglades) where one can spend a pleasant day into the wild nature and the Atlantic Ocean, Miami also boasts crossroads of European, American, Latin, Caribbean and even Asian cultures which enrich the city with a countless amount of gastronomic alternatives. You will be spoiled by the wide-array of choices! And for those addicted to shopping, the city offers several options: from gigantic malls, such as Aventura Mall or Dolphin Mall, to outdoor marketplaces like Bayside or the Midtown area. Also, art-related points of interest are numerous if you think of the colorful pieces of world-renowned artist Brito that can be found around the city or the picturesque urban artworks in Design District / Wynwood during every second Saturday of the month for the Art Walk. Furthermore, the possibility of running into a marathon, an outdoor concert, a fashion festival or universities’ nights out, such as those in Coconut Grove, all combine to make Miami a for-all-tastes city, where the choice of when to visit is the only hard part! Francesco Famà
    Letto 2300 volte Ultima modifica il Martedì, 04 Dicembre 2018 12:48

    ALTRI EVENTI

    PRECEDENTI

    PRECEDENTI

    IN EVIDENZA

    IN EVIDENZA

    NUOVI

    NUOVI