"Il Metodo Albini per gestire il cambiamento": la Franco Albini Academy

13.09.20 , Eventi , Collaboratore Riflesso

 

Inventarsi una nuova "normalità". Questo è l'obiettivo della Franco Albini Academy che si basa sul come aiutare le persone a gestire la complessità di un momento storico che ha messo molti di fronte a nuovi quesiti, alla necessità di reinventarsi, di rimanere centrati, di creare nuove opportunità partendo da una crisi.
La risposta per la Franco Albini Academy sta come sempre nella contaminazione di discipline creative e formative per condividere il metodo appartenuto a Franco Albini: "Scomporre, Cercare l’essenza, Ricomporre, Verificare e agire con senso di Responsabilità sociale".
Questo è il palinsesto delle uscite della Fondazione Franco Albini a Milano.
Il 15 settembre "La via del talento" con Paola Albini, fondatrice della Franco Albini Academy. L’eredità spirituale di un maestro, l’incontro con un metodo, la maieutica del silenzio e i "perché" di Albini. Tutto questo è la via del talento, la segnaletica di orientamento per un percorso di consapevolezza professionale e personale.
Il 22 settembre "La ricerca dell'essenza" con Caterina Tavani, Executive Coach e Board Academy della Franco Albini Academy, che racconta come il Metodo Albini unito al Coaching e alle neuroscienze, conduca allo sviluppo di consapevolezza dei propri talenti, chiarezza di obiettivi e acquisizione di strumenti concreti per raggiungerli.
Il 29 settembre "Il talento sta nel fare" con Maria Isabel Malo, Interior Designer con Master in Strategic Design e Board Academy. Cos’è il Design Thinking, come si accosta al Metodo Albini, come conduce sul percorso della ricerca dell’Essenza, valore universale in termini personali e professionali? Lo racconta Maria Isabel Malo che oggi lavora per portare i percorsi dell’Academy all'estero e divulgare una forma mentis che superi distanze e confini.
Il 6 ottobre "La cura del sé" con Natalia Piana, Esperta in Medicina Narrativa e Board Academy, che racconta come i principi del Metodo Albini rispecchino il viaggio narrativo dentro se stessi alla ricerca del proprio senso nella malattia e delle parole che diventano cura.
Il 13 ottobre "La forma del sé" con Barbara D’Incecco, Trainer teatrale e Board Academy. Come può il teatro veicolare un Metodo? Barbara D’Incecco conduce i partecipanti in una riflessione sul valore pedagogico del Teatro che, nell’incontro con le altre discipline interne all’Academy, rende possibile trasferire nel corpo un’esperienza e farla propria.
Il 20 ottobre "La comunicazione consapevole" con Fabio Ilacqua, Regista e Board Academy, che racconta nell'era della comunicazione digitale come il Metodo Albini, coaudiuvato da coaching, teatro, Design Thinking e medicina narrativa, diventi strumento per una comunicazione consapevole, incisiva e responsabile.

DESIGN ALTRI ARTICOLI

PRECEDENTI

PRECEDENTI

IN EVIDENZA

IN EVIDENZA

NUOVI

NUOVI