"Vertigo"

07.08.21 , Eventi , Collaboratore Riflesso

 

All'interno del Castello di Caprese (Ar), prima dimora di Michelangelo Buonarroti, dal 22 agosto al 26 settembre è allestita la mostra personale dello scultore Michelangelo Galliani, "Vertigo", accompagnata da un testo critico del professor Pasquale Lettieri.

Promossa dal Comune di Caprese Michelangelo e dal Museo Casa Natale Michelangelo Buonarroti con la collaborazione di Cris Contini Contemporary e Galleria delle Arti, l'esposizione si sviluppa negli spazi racchiusi dentro l'antica cinta muraria: Palazzo Clusini, la Corte Alta e l'antica piazza d'armi, ora giardino per le sculture, un terrazzo che si apre sull'alta valle del Tevere, "la Valle Museo", terra patria di Piero della Francesca, vissuta dal giovane Raffaello.

Il percorso espositivo comprende una quindicina di opere che testimoniano la produzione dell'artista dai primi anni Duemila ad oggi, con l'aggiunta di alcuni inediti, tra cui "Vertigo", scultura in marmo nero marquinia e acciaio inox che dà il titolo al progetto. Lavori di piccolo e medio formato sono inseriti nelle teche di vetro e acciaio presenti all'interno di Palazzo Clusini, in dialogo con le sculture di Emilio Greco, Vincenzo Gemito, Medardo Rosso e Antonio Canova, mentre nella Corte Alta (sede di una corposa gipsoteca di opere di Michelangelo Buonarroti) e nel giardino sono presentate le sculture di grande formato come "Lassù" (2016) e "Vergine degli inganni" (2014).

Arte Articoli Precedenti

PRECEDENTI

PRECEDENTI

IN EVIDENZA

IN EVIDENZA

NUOVI

NUOVI